About

Chi è Fili d’Erba?

Dietro Fili d’Erba ci sono io, Sabrina.

Vivo e lavoro a Mirano, la città d’adozione del Tiepolo, situata nella campagna ricca d’arte e natura a pochi chilometri da Venezia.

Spirito libero e anticonformista, alla continua ricerca di un certain je ne sais quoi, ho sempre subito la fascinazione dell’arte, della musica, del cinema e della letteratura.

Amo scrivere e disegnare fin da quando ero bambina e continuo ad assecondare queste inclinazioni.

In seguito alla parentesi di studi in Scienze Politiche, ho frequentato un corso di laurea in Gestione dei Beni Culturali, specializzazione in Discipline delle Arti e dello Spettacolo.

Dopo una decina d’anni trascorsi nel mid-management alle dipendenze di una grande multinazionale, ho avvertito in modo pressante l’esigenza di cambiare strada, nel tentativo di ritrovare un contatto reale con il mio Io più profondo e autentico. 

Mi sono detta: perché non farlo partendo dai fiori, utilizzandoli come colori su una tela bianca?

E sono approdata qua, anche se il mio viaggio di apprendimento continua.

I miei primi passi nel mondo del floral design

Spinta dalla mia passione, anni fa ho frequentato uno splendido corso di floral design creativo tenuto da Tania Muser, una nota floral designer apprezzato in Italia e all’estero, che opera tra Milano e Verona.

Negli anni Ottanta Tania fu a sua volta allieva della scuola parigina del Maestro francese Christian Tortu. Un vero innovatore, uno dei primi floral designer a porre la semplicità della natura al centro delle sue composizioni, in un mix sapiente di fiori, elementi naturali e frutta.

Tortu ha prestato il suo estro creativo agli allestimenti delle sfilate di Chanel, Dior, Valentino e al Festival di Cannes.

Sempre nel 2021 ho frequentato un altro corso di Floral Design con fiori di stagione tenuto da Graeme Corbett dello studio
Bloom and Burn, con sede nel Kent (UK). 

A dicembre 2022 ho frequentato una masterclass dedicata al Natale tenuta da Philippa Craddock, la floral designer inglese che ha curato le installazioni floreali del matrimonio del Duca e della Duchessa del Sussex, Harry e Meghan.

Nel 2023 ho frequentato “Create wearable flower jewelry “, un corso sulla creazione di gioielli da indossare realizzati con fiori freschi, tenuto dall’americana Susan McLeary.

Faccio parte di Flowering Minds Education, una piattaforma di educazione al floral design sostenibile, con base ad Austin, Texas, supportata da una community molto stimolante e vivace

Contatti Fili d'Erba Floral Design - Floral Designer freelance a Mirano (Venezia) - Sabrina Pattarello-About

Sabrina di Fili d’Erba

Una scelta di stile

Il mio stile attinge a piene mani dalla moda, dall’illustrazione, dal design, da ciò che vedo quando mi perdo nella natura.

Le idee mi giungono anche da una canzone, un film, un quadro.

La mia cifra è senza dubbio il colore. Colori vibranti e pieni, saturi, o declinati in tinte tenui e polverose, interrotte da una pennellata improvvisa che stacca completamente, regalando un effetto-wow.

Altro elemento distintivo è l’utilizzo di fiori particolari, di texture ricche e variegate, che danno vita a creazioni dal forte impatto scenografico.

Le forme asimmetriche delle mie creazioni floreali, gli spazi negativi, il movimento caratteristici dello stile organico rendono protagonista ogni singolo fiore, enfatizzando l’insieme della composizione e rendendola piacevole alla vista.

Lavorare con fiori di stagione e produttori locali, utilizzando di preferenza meccaniche di supporto rispettose dell’ambiente, sono alcuni degli obiettivi che mi sto ponendo. 

Le mie influenze

Il floral design di Fili d’Erba racchiude colore, forme e fiori particolari

Le mie influenze sono varie e vanno da Tulipina (il brand di Kiana Underwood, la punta di diamante della sorprendente scena attuale del floral design made in U.S.A), ai designer floreali della cosiddetta British New Wave (uno su tutti: Bloom and Burn), passando per le nature morte barocche dei quadri dei Maestri olandesi dell’Epoca d’Oro del Seicento. 

Tra i designer floreali italiani, nutro grande ammirazione per il milanese Fioraio Bollettini.